sabato 23 giugno 2012

La mia Serendipity . . .


Inizierò questo mio viaggio con una delle mie tante passioni, tra le ultime nate in ordine di tempo (poco più di un anno) ma che mi ha già rubato il cuore irrimediabilmente. E che un po' ha cambiato la mia vita: la ghiaccia reale.


Queste foto risalgono all'ultima volta che ho preso in mano conetto e beccucci, circa due settimane fa.  I miei esercizi, pochi a dire il vero e assai discontinui, preferisco eseguirli lavorando su una base in polistirolo ricoperta di pasta di zucchero, a simulare una torta vera. Alla fine ho l'illusione di aver "creato" realmente qualcosa. Naturalmente questo comporta anche tutta una serie di conseguenze: vedere un risultato finito e inevitabilmente accorgersi che non è come volevamo,  constatare che gli errori sono tanti, che la strada da fare è ancora molto lunga per ritenersi soddisfatte, ecco... tutto questo spesso aumenta la mia insicurezza che mi porta a ripetere alla fine di ogni lavoro: "non ci riuscirò mai, non ne sarò mai capace, da domani mai più, mai più..." per poi, appena qualche giorno dopo, sentire forte il desiderio di provarci ancora, ancora una sola volta... ed è proprio in quel preciso istante che la ghiaccia compie il suo incantesimo tenendomi irresistibilmente legata a sè. E' questo il suo fascino ed è questa la sua magia: libera la mia mente, mi permette di immergermi in un mondo in cui, per il tempo in cui sono alle prese con quei fili di zucchero, gli affanni della vita non pesano così tanto sul cuore. Per questo chiamo questi momenti la mia Serendipity...



So bene di avere tantissima strada da fare ma non me ne preoccupo... anche perché in questo viaggio non ho chiara nella mente una meta precisa da raggiungere, se non quella di imparare tutto quello che ancora non so e migliorare la mia incerta conoscenza della materia. Intanto vivo la mia Serendipity per coltivare la parte di me che mi aiuta a star bene. 
Per il resto ho tempo, ho la vita davanti... spero rimanga la passione. E spero che anche la ghiaccia, prima o poi, si innamori di me.

14 commenti:

  1. BELLISSIMO! MERAVIGLIOSOOOO!

    RispondiElimina
  2. cara è bellissima, elegante e fine. se mi omaggiassero di un dolce decorato come questo mi commuoverei.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Susanna, a me è capitato ed è stata un'emozione immensa... Grazie per le tue parole.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Marinora, che piacere leggerti... :*

      Elimina
  4. Gab, era poi anche ora, brava come sei! :)
    Benvenuta :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sarah. Il tuo benvenuto mi scalda il cuore :*

      Elimina
  5. che bello il blog!
    i tuoi lavori sono musica, Gabriellina..
    un bacio e buon lavoro
    anita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Anita, sai bene che c'è anche un po' di te in questo blog. E io non posso esserne che onorata...Grazie! :*

      Elimina
  6. ..ed ora anche qui :)))
    Congratulqzioni per la tua nuova creatura e continua a coltivare la parte della vita che ti fa star bene! questo è il mip augurio più sincero.
    A presto
    michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michela, il blog nasce proprio con l'intento di coltivare quella parte di me che mi aiuti a star meglio. Grazie di cuore per gli auguri.

      Elimina
  7. questa torta la trovo semplicemente divina, se tu parli di imperfezione, cosa devo dire io per me stessa?
    la trovo perfetta! e tu sei bravissima!

    RispondiElimina
  8. Grazie, sei molto gentile ma la perfezione non è di questo mondo e non aspiro a tanto. Spero però di migliorare, quello sempre...
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina